Perché prendersi cura del proprio animale domestico?

Oltre ad avere effetti benefici sulla salute del tuo animale domestico, che sia un cane, un gatto o un criceto, prendersi cura del proprio animale domestico può essere un modo per renderci persone più felici. La pet therapy infatti, ci insegna molto.

Come prendersi cura del proprio animale domestico

La salute del cane

Perché prendersi cura del proprio animale domestico

La prima cosa da fare prendersi cura della salute del proprio animale domestico è rendere l’ambiente circostante più confortevole possibile per il tuo amico, in modo da renderlo subito a suo agio. Per farlo, ti basta assicurarti che l’ambiente non sia né troppo umido né troppo secco e a una temperatura non scenda di 15 gradi.

Il secondo passo è quello di predisporre gli spazi fisici in base alle sue esigenze. Per esempio uno spazio dedicato ai suoi bisogni, può essere una prima fase da adottare prima di insegnargli a fare i propri bisogni fuori casa e a un orario prestabilito! Se hai un cucciolo, ricordati che è importante predisporre  inizialmente delle traversine o anche della carta di giornale. I cuccioli fanno spesso i bisogni subito dopo aver mangiato. E’ necessario quindi, che vengano cambiate spesso, anche a fine giornata.

L’alimentazione 

L’alimentazione è fondamentale per preservare la salute del tuo animale. Per questo è importante che alcuni alimenti vengano evitati, altri che siano presenti nella sua dieta a partire da quando è cucciolo. Alcuni alimenti come sappiamo, sono altamente tossici come per esempio i dolci, soprattutto il cioccolato, ma anche l’uva, l’avocado, cipolle, aglio. Altri sono fondamentali invece, per dare il giusto apporto di vitamine e proteine al tuo animale domestico.

Il piano nutrizionale del tuo animale quindi, è una scelta che va intrapresa sulla base di consigli degli esperti. Ecco dei semplici passaggi da seguire per scegliere un alimentazione corretta per il tuo cane:

  • scegliere il cibo giusto in base alla sua età è una delle cose fondamentali da fare. Per i cuccioli infatti, l’alimentazione è ben diversa rispetto a quella di un animale adulto. E’ consigliabile utilizzare delle crocchette monoproteiche, ovvero con un solo tipo di proteina e a basso contenuto calorico, come per esempio il pesce, per evitare eventuali allergie. Ovviamente ti consigliamo di rivolgerti al medico veterinario prima di iniziare qualsiasi tipo di alimentazione
  • L’alimentazione del tuo animale cambia anche in base alla taglia. Un cane di taglia piccola avrà sicuramente bisogno di una quantità di cibo minore rispetto a un cane di taglia grande, anche in termini di dimensioni delle crocchette. 
  • oltre alle crocchette vi sono altri tipi di prodotti come gli snack che rappresentano un importante complemento nella dieta. Molti snack sono infatti, a base di proteine di cui hanno bisogno, ma servono anche come supporto all’igiene dentale come per esempio le ossa masticabili. 
  • un altro consiglio è quello di non cambiare repentinamente tipo di alimentazione per evitare conseguenze drastiche al sistema digerente.

Toelettetura 

La toelettatura cani Firenze (come potete leggere nel nostro articolo appena linkato) è una parte molto importante della cura del tuo animale domestico. Prendersi cura del manto del cane vuol dire anche preservare la sua salute. Innanzitutto, è bene spazzolare il cane prima del bagno in modo da eliminare polvere, impurità ecc dal suo pelo. Non solo, la spazzolatura del cane apporta altri benefici come ad esempio, eliminare il vecchio pelo nella fase della muta, oppure ridurre i nodi ed evitare di arrivare a una tosatura totale per eliminarli, soprattutto se si tratta di un cane a pelo lungo.

per il bagno del cane è consigliabile utilizzare prodotti delicati e detergenti senza parabeni, per non alterare il ph della cute, proprio come nell’uomo. Per questo motivo, è meglio evitare di lavare il cane con i detergenti umani.

La toelettatura avviene quindi, secondo diversi passaggi: si inizia dalla spazzolatura, per poi bagnare il pelo con acqua tiepida, né troppo calda né troppo fredda. Si diluisce poi lo shampoo con l’acqua e si applica su tutto il corpo massaggiando con movimenti circolari. Infine, si risciacqua e si asciuga il manto tamponando con un asciugamano oppure potete utilizzare il phon nel caso di un tipo di pelo che assorbe molto.

Il bagno va fatto per 1 o 2 volte a settimana a seconda delle condizioni in cui vive: un cane da appartamento avrà sicuramente bisogno di meno lavaggi rispetto a un cane che vive in un giardino.

Esercizio fisico

L’esercizio fisico è davvero importante per l’animale, in particolare per i cani di taglia media e grande e per alcune razze in particolare.

Può essere considerato movimento fisico anche una passeggiata tranquilla al guinzaglio con andatura media o anche veloce. Alcuni cani hanno bisogno anche di correre e scorrazzare nel verde all’aria aperta, almeno per un’oretta al giorno. Dipende poi, anche dalla razza e dall’età.

Prendersi cura del proprio animale come terapia

Come abbiamo già detto all’inizio di questo articolo, prendersi cura del cane può rappresentare per noi un modo per essere più felici, più tranquilli e più rilassati. La pet therapy appunto, anche conosciuta come zooterapia, è una terapia che utilizza gli animali per abbassare e ridurre l’ansia e lo stress della vita quotidiana. Scopri nel nostro articolo dedicato ogni quanto lavare il cane.

nella pet therapy il contatto con l’animale è tutto, anche soltanto accarezzare il dorso di un cane può apportare benefici significativi alla salute mentale dell’uomo. Infatti, il contatto con un animale abbassa la pressione sanguigna, il battito cardiaco e la glicemia, mentre aumenta i livelli di endorfine e cortisolo che sono gli ormoni del benessere.

Oltre ai principi chimici del pet therapy vi sono appunto anche quelli mentali e psichici. Il contatto con un animale rappresenta il contatto con la natura e con un essere al di fuori di noi, facendoci porre l’attenzione principalmente sull’ambiente esterno e facendoci vivere il presente.

Anche l’educazione del cane è un fattore da tenere in considerazione per migliorare la qualità della vita del tuo cane. Un cane educato è un cane equilibrato, sereno, sicuro per sé e per gli altri. Se vuoi saperne di più su come addestrare il cane, leggi il nostro articolo.

Prendersi cura di un animale contribuisce sia alla sua salute fisica che alla salute mentale dell’uomo.

Aggiungi commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *